Posts Tagged ‘cioccolato’

Cioccolata, cioccolata e cioccolata

September 18th, 2017 | By Roberto Fornari in Cucina, Dintorni, Gastronomia, Parco San Marco, Per saperne di più | No Comments »

Giá mi viene ridere, sorridere e gioire

Certo la cioccolata porta il buon umore. Lo stesso che si vive al Parco San Marco.

Dunque come mai parlo di cioccolata. Semplice. A Lugano verrá organizzato il salone del cioccolato.

choc

CHOC è un evento organizzato da CHOC SAGL con il patrocinio della Città di Lugano, in collaborazione con l’Ente Turistico del luganese e la Società Mastri Panettieri – Pasticcieri – Confettieri del Cantone Ticino (SMPPC).
Si tratta dell’unica fiera della Svizzera Italiana completamente dedicata al cioccolato, alla sua storia, produzione e lavorazione. Il target di CHOC sono le famiglie e tutte le categorie professionali legate alla confetteria, pasticceria ed alla gastronomia in generale, con un occhio particolare ai giovani desiderosi di intraprendere una professione nel ramo.

Una ghiotta opportunità per poter vivere un’esperienza dedicata al gusto ed allo stesso tempo confrontarsi con produttori, conoscere macchinari per lavorazioni industriali ed artigianali ed allo stesso tempo usufruire di servizi di prima qualità.
CHOC completa il ricco calendario luganese dedicato alle fiere, con un evento che si posiziona certamente nel settore del “food”, ma nel contempo mirato anche al tempo libero, coinvolgendo anche settori dedicati al turismo, alla grande distribuzione, ai centri benessere, all’intrattenimento ed allo sport, senza dimenticare i settori della produzione del cioccolato artigianale ed industriale, l’oggettistica, i macchinari, le scuole professionali, l’alimentazione e l’editoria del settore.

L’obbiettivo della 1.a edizione di CHOC, è quello di coinvolgere paesi produttori ospiti, 50 espositori su un’area espositiva di oltre 2’000 metri quadrati, in attesa di oltre 20’000 visitatori provenienti dal Ticino, dalla vicina Italia ma soprattutto da oltre Gottardo, sfruttando a pieno le potenzialità della nuova galleria di base del San Gottardo.gocce-di-cioccolato
Alla fiera CHOC oltre che paesi coltivatori delle fave del cacao, si potranno incontrare stilisti con le sfilate dedicate, maestri pasticceri con speciali “Show-CHOCking”, ristoratori e cuochi stellati che presenteranno numerose applicazioni del cioccolato nella cucina tradizionale, scrittori che presenteranno in anteprima libri dedicati al settore, personaggi pubblici, artisti con mostre fotografiche e scuole svizzere ed europee del settore formativo professionale.

Oltre agli espositori presenti con prodotti e servizi, CHOC offrirà diversi valori aggiunti quali laboratori del cioccolato, workshops, conferenze, dibattiti senza dimenticare dimostrazioni e concorsi professionali che saranno presentati nell’area demo, dove si potranno vedere dal vivo tutti i trucchi dei maestri pasticceri che si alterneranno nelle loro presentazioni e preparazioni.

Tutte le animazioni saranno organizzate direttamente in collaborazione con gli espositori, aziende partner e scuole professionali svizzere ed estere ospiti della 1.a edizione della fiera CHOC.

CHOC proporrà diverse aree tematiche tra le quali: il museo del cioccolato, l’area conferenze e “Workshop” aperte al pubblico e per esperti del settore, l’area dimostrativa e spettacoli per degli speciali “Show-CHOCking”, l’esposizione fotografica sulla storia del cioccolato, il “Press corner” con la presenza di riviste nazionali ed internazionali, l’area cioccolato bio – vegano e commercio equo e tante altre sorprese!

E per i piú piccoli ci saranno delle belle occasioni di divertimento.

cioccolata-bambini

CHOColandia

CHOC in occasione della fiera del cioccolato, dedica ai più piccoli CHOColandia, una golosissima area svago con attività d’intrattenimento, giochi d’animazione e laboratorio creativo tutto accompagnato dal protagonista dell’evento, il cioccolato.

Un luogo ideale per trascorrere un momento di grande divertimento con la propria famiglia e con tanti nuovi amici.

In collaborazione con Giocolandia che ogni anno interessa 5 “location” ticinesi, coinvolgendo bambini della fascia di età compresa tra i 2 ed i 12 anni, CHOColandia vuole trasmettere un messaggio positivo e di benessere nel tempo libero.

Il cioccolato e la cucina del Parco San Marco

January 25th, 2016 | By Paola Mazzo in Benessere, Cucina, Dintorni, Parco San Marco, Per saperne di più, Sapienza | No Comments »

Il cioccolato, un alimento derivato dei semi della pianta del cacao, è ormai un prodotto diffuso in tutte le nostre case, dolce, amaro, aromatizzato, con della frutta secca. Insomma, ce n´è per tutti i gusti.

Il fondente è il più pregiato tra i prodotti e si riconosce per il suo inconfondibile gusto dolce che lascia una nota di amaro in bocca un’esperienza da provare e riprovare ancora.

Avete però mai provato ad abbinarlo ad elementi inconsueti come il fior di sale e l´olio extra vergine?

Il nostro Executive Chef ha deciso di condividere con voi una ricetta particolare che delizierà i vostri sensi: la Mousse al cioccolato fondente con olio d´oliva.

Mousse al cioccolato

Ingredienti per 6 persone: 100g cioccolato fondente 70% di Modica, 30g  olio d’oliva extravergine del Lago di Como, 60g zucchero, 3 tuorli e 4 albumi di galline allevate a terra bio, una presa di fleur de sel.

Procedimento:

Per prima cosa sciogliete il cioccolato spezzettato a bagnomaria.

Nel frattempo montate gli albumi a neve fermissima: iniziate a media velocità, quindi aumentate finché non saranno gonfi e compattissimi (dovete riuscire a capovolgere il contenitore senza che “la neve” cada). Una volta pronti conservateli in frigorifero. Quando il cioccolato sarà completamente sciolto aggiungete l´olio e mescolate. Lavorate i tuorli con lo zucchero ed il sale ed incorporateli al composto di cioccolato continuando a mescolare finché questo non risulterà omogeneo.

Unite quindi una parte degli albumi montate a neve (circa un terzo) con un movimento dal basso verso l’altro per non smontarli, quindi poco per volta il rimanente. Se questa operazione dovesse risultare difficile non disperate: incorporateli a mano, quindi con le fruste elettriche battete nuovamente il composto aumentando progressivamente la velocità per qualche secondo. Versate la mousse nelle coppette in cui la servirete e conservate in frigorifero per almeno 3 ore.  Decorate con un goccio di olio e qualche cristallo di fior di sale al momento di portare in tavola.

Breve storia del cioccolato:azteccacao

Le origini del cioccolato sono molto antiche e sono associate al periodo Maya, popolo che fu probabilmente anche il primo a coltivare la pianta del cacao. Alcune ricerche botaniche ipotizzano che la pianta del cacao fosse presente più di 6000 anni fa nel Rio delle Amazzoni e nell’Orinoco, un fiume che scorre nell´attuale Venezuela. Nei tempi antichi il cioccolato era considerato un cibo per privilegiati. I maya riservavano il suo consumo solo ad alcune classi della popolazione: i sovrani, i nobili e i guerrieri. In quei tempi la popolazione maya usava bere la bevanda di cacao preparata con acqua calda.

Successivamente ai Maya anche gli aztechi iniziarono la coltura del cacao, e in seguito la produzione di cioccolata.

Nel 1500 Cristoforo Colombo prima, e Cortes poi, scoprono nelle Americhe la pianta del cacao e ne portano per la prima volta i semi in Europa. Solo a partire del 1519 con Cortéz  si ha l’introduzione del cacao in Europa in maniera più diffusa. Per tutto il Cinquecento il cioccolato rimane un’esclusiva della Spagna, che ne incrementa le coltivazioni.

Fino a tutto il XVIII secolo il cioccolato viene considerato la bevanda virtuosa con proprietà miracolose.

Oggi il cioccolato, prodotto divino e reale, è apprezzato e consumato al Parco San Marco e in tutto il mondo!

love chocolate

Written by Paola Mazzo