All Posts from December, 2013

Natale 2013 a Como

December 19th, 2013 | By Annalisa De Maria in Dintorni, Escursioni, Parco San Marco, Per saperne di più, Sapienza | No Comments »

Anche quest’anno, la Città di Como rinnova l’appuntamento con l’evento “La Città dei Balocchi”.

Già dal 1 Dicembre e fino al 6 Gennaio 2013, Como sarà invasa dalla più giocosa atmosfera natalizia, grazie alla manifestazione che, quest’anno, avrà come tema centrale “Il Mondo”.

L’evento, promosso dagli Amici di Como, ha l’obiettivo di ricreare una sorta di viaggio immaginario a spasso per il mondo, alla scoperta delle diverse tradizioni e delle peculiarità che caratterizzano ciascun continente.

A differenza dello scorso anno, quest’anno l’evento valicherà i confini di Piazza Cavour per “invadere” anche altri luoghi della cultura e del centro cittadino. I Musei Civici, il Museo Archeologico, il Museo Storico, saranno alcuni fra i teatri di una manifestazione che si propone, fra le altre cose, di avvicinare i cittadini e la gente alle strutture museali ed alla cultura di una città ricca di patrimonio troppo spesso trascurati se non addirittura sconosciuti.

DuomoCi sarà spazio quindi per laboratori didattici e ludici all’interno dei musei, le facciate dei palazzi, tra cui quella del Tempio Voltiano, saranno parte di un percorso di illuminazione che darà luce metaforicamente al patrimonio di Como, oltre che all’atmosfera natalizia.

Non mancheranno i Mercatini di Natale, che avranno luogo nel Porticato del Broletto ed a Piazza Duomo: qui ci sarà l’occasione per acquistare prodotti sia del territorio lariano che di altre regioni.

A piazza Verdi invece, come tradizione impone, si allestirà la pista di pattinaggio sul ghiaccio, con i ricavati che verranno devoluti in beneficienza alla Croce Azzurra.

Piazza Cavour invece avrà quest’anno l’allestimento della Ruota Panoramica.
Riguardo al percorso di luce invece, il filo conduttore, manco a dirlo, sarà il Filo di Arianna; un modo questo anche per omaggiare Alessandro Volta, con le luci che faranno da itinerario e guida per i turisti lungo le vie e le piazze del centro storico, illuminando i più bei palazzi e monumenti della città.
Ma come è giusto che sia, i veri protagonisti saranno i bambini, che avranno modo di dilettarsi tra le varie attività proposte, dall’arte alla musica, dalla gastronomia allo sport e la letteratura.

Laboratori didattici, mostre fotografiche e tanto altro, saranno il mezzo per trasmettere lo spirito natalizio e per creare un’atmosfera di condivisione ed apertura verso il prossimo.

ComoVisitare la Cittá di Como vestita di luci, suoni e sapori natalizi è un appuntamento immancabile delle festività natalizie e che riuscirà a far sognare ad occhi aperti sia i grandi che i piú piccoli.

 

Un paesaggio fantastico al monte generoso da lato svizzera

December 9th, 2013 | By Endy Broglio in Escursioni, Parco San Marco, Per saperne di più, Sapienza | No Comments »

A pochi km dall’hotel parco san marco possiamo godere di un paesaggio fantastico al monte generoso da lato svizzera

Dalla cima del Monte Generoso a 1704 m s/m, si gode il panorama a 360 gradi più bello del Cantone Ticino e tra i più affascinanti in Svizzera. Spazia dagli Appennini alle Alpi permettendo di ammirare dall’alto il Nord Italia, la regione dei Laghi e la catena Alpina.

Sul Belvedere, sul culmine della montagna, sono state installate delle tavole informative, che permettono di riconoscere vallate, laghi, località e cime, visibili a vista d’occhio. E stato riprodotto un disegno di Edoardo Francesco Bossoli, realizzato per incarico del Club Alpino Italiano (CAI) che lo ha allegato al suo primo bollettino mensile destinato ai soci, nel 1875.

La densità delle luci soprattutto degli agglomerati del Nord Italia ne fanno qualcosa di magico. Altrettanto magica è la vista sulla regione dei Laghi e della catena Alpina, in particolare nelle notti di luna piena. Uno spettacolo, ricco di emozioni, da godersi dalla Vetta del Monte Generoso, sono i tramonti e le aurore, quando il sole trasforma il cielo e la terra in un mare di colori.

Dal Buffet della stazione di Bellavista, la sommità della montagna viene raggiunta in 10 minuti circa. Una passeggiata ricolma di natura e di contemplazione.

La salita al Monte Generoso è una escursione facile e praticabile per gran parte dell’anno in quanto il sentiero è segnalato ed è largo. In condizioni di percorso innevato e consigliabile salire se si conosce bene il percorso e se si dispone dell’adeguata attrezzatura.

Il Monte Generoso è una montagna di confine tra la Svizzera e l’Italia, o meglio tra il canton Ticino e la Lombardia, difatti sulla sua breve e larga cresta sommitale si trovano dei piccoli ceppi in pietra indicanti da una parte Confine Svizzero e dall’altra il Confine Italiano. Chi vuole può stare con un piede in una stato e con l’altro nell’altro, senza che ti chiedono i documenti!!! La sua altezza 1.701 metri s.l.m. e la sua posizione in testa alla pianura Padana, permette nelle giornate di cielo terso, una visione a 360° di tutte le Alpi Occidentali, Centrali, la pianura Padana e gli Appennini Emiliani e Liguri, insomma dal punto di vista paesaggistico è il tetto del Nord Italia.

Purtroppo la possibilità di questa vista è possibile in inverno e inizio primavera, quando le giornate sono ancora abbastanza fredde e non sale l’umidità dei laghi che circondano questa montagna. Il versante Lombardo e più dolce e meno boschivo di quello Svizzero. Come descritto per la salita dal versante Svizzero, anche in Lombardia esistono diversi sentieri che portano all’Alpe d’Orimento e quindi al Generoso. La più classica è quello che parte da San Fedele d’Intelvi.

Premetto che questa salita è stata effettuata nella stessa giornata che ho salito il Generoso dal Versante svizzero, pertanto non mi è al momento possibile fornire indicazioni stradali per raggiungere l’Alpe d’Orimento.

Da questo versante la salita al monte è più dolce coprendo un dislivello di circa 400 metri, inoltre durante quasi tutto il percorso la cima del Monte Generoso e sempre visibile. Dall’Alpe d’Orimento è possibile seguire due sentiri, quello basso qui descritto ed uno alto che rimane più verso la cresta del monte.

Si puo raggiungere anche dal versante italiano esattamento da orimento.

Parco San Marco Lifestyle Beach Resort
Maintenance Manager
Enrico Broglio
manutenzione(at)parco-san-marco.it
0344 629 111