All Posts from November, 2013

Villa Vigoni : centro italo-tedesco per l’eccellenza europea

November 26th, 2013 | By Wendy Koppen in Escursioni, Parco San Marco, Per saperne di più | No Comments »

Nel 1829 Heinrich (Enrico) Mylius, commerciante nativo di Francoforte sul Meno, dopo essersi trasferito a Milano con la moglie Friederike ed essere diventato un imprenditore molto importante in ambito dei tessuti, della seta e dell’economia, acquistò una dimora di campagna, poi denominata Villa Mylius Vigoni , a Loveno , un piccolo paese sulle rive del Lago di Como, affascinato dalla meravigliosa posizione e dallo scorcio del Lago che si godeva  da quel luogo.

Enrico comprò questa splendida dimora per il suo unico figlio Julius (Giulio), intenzionato a sposare l’aristocratica milanese Luigia Vitali. L’anno dopo, però, pochi giorni dopo la celebrazione del matrimonio Julius morì e il padre, in ricordo dell’amato figlio, decise di trasformare la villa in un luogo di memorie arricchendolo di sculture e quadri.  Luigia sposò in seconde nozze Ignazio Vigoni. Il nipote, che prese lo stesso nome del nonno, Ignazio Vigoni Junior (1905-1983) stabilì di lasciare in eredità la Villa Mylius Vigoni e tutto il suo “contorno”, l´immenso parco e la Villa Garovaglio Ricci, alla Repubblica Federale di Germania per rendere omaggio all’amicizia dei suoi avi con Goethe e Manzoni e proseguire la tradizione delle relazioni italo-tedesche.

Questa villa fu ampliata e trasformata in residenza da Heinrich Mylius che incarico’ l’architetto Gaetano Besia di aggiungere il terzo piano , i due annessi laterali e le quattro nicchie sulla facciata per posizionare i busti degli amici di famiglia: Antonio Kramer, Gaetano Cattaneo , Alessandro Manzoni e Eduard Rüppel.  L’interno venne arricchito da decorazioni a grisailles e da sculture che contribuiscono  a creare quell’atmosfera piena di fascino che tanto meraviglia i frequentatori di Villa Vigoni.